Universitá

Ad ogni domanda, la sua risposta!

Prima di scegliere la giusta universita’, ogni studente vuole essere a conoscenza di ogni piccolo particolare; quando si tratta di andare all’estero, in particular modo, ragazzi e genitori spesso hanno mille e piu’ domande da rivolgere ad attuali studenti o professori per togliersi ogni minimo dubbio.

Purtroppo, non essendo sempre presenti fisicamente per aiutarvi, oggi ho deciso di riassumere in un articolo tutte le domande piu’ frequenti che ci vengono fatte durante fiere o presentazioni.

Quello che diciamo sempre a ragazzi, professori e genitori é comunque di non essere timidi e di sentirsi liberi di chiederci qualsiasi cosa: in fondo, siamo qua per questo!

Una delle domande che riceviamo piu’ spesso é come sia la vita in Olanda. Personalmente, non potrei essere piu’ contenta: l’Olanda é un paese bellissimo e, tempo a parte, la vita é tranquilla. Io in particolare vi parlo da Leeuwarden, cittadina perfettamente a misura di studente, ideale per una prima esperienza da sola all’estero. Contando piu’ di 25000 studenti, Leeuwarden da’ il benvenuto a noi giovani accogliendoci nella sua atmosfera attiva, con locali dove uscire e ritrovarsi di sera, ma anche numerosi negozi e un centro che si affaccia sui tipici canali olandesi dove fare un giro durante il giorno. Per quanto riguarda la sicurezza, Leeuwarden, e l’Olanda in generale, registrano un tasso di criminalita’ bassissimo, per cui anche andare in giro la sera non presenta alcun pericolo.

Rimanendo in tema “vita all’estero”, molti ci chiedono spesso se eravamo spaventati all’idea di andare a vivere da soli lontani da casa. Personalmente, pur essendo contenta pensando a cio’ che mi aspettava qua a Leeuwarden, un po’ di preoccupazione, specie all’inizio, c’era. Anche se é un’esperienza che avevo deciso io di fare, rappresentava comunque un passo importante nella mia vita e lasciare casa per la prima volta non é mai facile. La cosa che mi ha rassicurato molto é che, un po’ per la scuola e un po’ per le persone che ho conosciuto, mi sono ambientata facilmente quasi da subito e ora vedo Leeuwarden come una vera e propria casa.

Altre domande riguardo la vita qua che ci piacciono tanto sono “Bisogna sapere l’olandese?” e “Com’é il clima in Olanda?”. Andando per ordine, no, non bisogna sapere la lingua per vivere in Olanda. Puo’ sembrare strano, ma nei Paesi Bassi vivi benissimo anche non sapendo l’olandese: l’inglese é piu’ che sufficiente. L’Olanda é, infatti, il primo paese in Europa dopo l’Inghilterra dove viene parlato meglio l’inglese. Quindi, non preoccupatevi, con l’inglese cascate sul sicuro.

La cosa che mi é stata detta fin dal principio é che, da italiana che si trasferisce in Olanda, avrei sentito tantissimo la mancanza del sole. Beh, se devo essere sincera, il clima é la cosa a cui sto trovando ancora difficolta’ ad adattarmi. In fondo, noi italiani siamo abituati abbastanza bene per quanto riguarda il tempo, ma vedrete che dopo qualche mese andare in bicicletta con pioggia, neve o vento diventera’ parte della vostra routine quotidiana. Tip: assicuratevi di avere un buon impermeabile e tutto andra’ bene.

Per quanto riguarda l’universita’, la cosa che ci viene chiesta piu’ spesso é se ci piace il metodo d’insegnamento che abbiamo qua a NHL Stenden; la cosa da precisare é che si tratta di un sistema completamente diverso da come siamo abituati in Italia sin dale superiori. Invece che studiare solo tanta teoria, l’universita’ ci insegna soprattutto a saper applicare in pratica cio’ che studiamo sui libri. Cosi’ facendo, siamo abituati gia’ da subito a quello che sara’ il mondo del lavoro appena usciti da qua. Personalmente, dopo piu’ di un anno che sono qua, mi sento di aver imparato tantissimo anche senza aver studiato libri e libri di teoria e sicuramente ha rappresentato una crescita a livello professionale e personale.

Altra domanda che ricorre spesso é se troviamo difficile studiare in inglese; la verita’ é che magari puo’ essere un po’ difficoltoso all’inizio, ma comunque con il tempo ci si abitua e risultera’ sempre piu’ facile. In fondo, l’inglese diventera’ una seconda lingua madre e piu’ la parli, piu’ migliorerai senza neanche accorgertene.

Altra cosa importante riguarda le vacanze: oltre alle tipiche vacanze che conosciamo tutti, quali Natale, Pasqua e la pausa estiva, ogni due mesi la scuola organizza le cosi’ dette “study week” in cui non abbiamo lezione e tecnicamente dovremmo studiare. In realta’ tutti approfittano di questi giorni liberi per far ritorno a casa e tornare da amici e parenti.

Queste sono le cose fondamentali da sapere per quanto riguarda la vita di uno studente italiano a NHL Stenden, dentro e fuori l’universita’. In caso in cui vorreste saperne di piu’ su qualche aspetto in particolare o mi sono dimenticata di qualcosa, ci potete trovare sempre attivi sulle nostre pagine Instagram e Facebook (@nhlstendenforitaly) o alla nostra nuovissima mail nhlstendenindividual@gmail.com.

Speriamo di vedervi presto qua a Leeuwarden e di potervi dare il benvenuto nella nostra piccolo famiglia italiana!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s