Curiosità

Dutch Christmas vs. Italian Christmas

Natale è una festività amata in tutto il mondo e, indipendentemente da dove ti trovi, è sempre bello festeggiare con le persone che ami. Anche per noi italiani all’estero immergersi nelle tradizioni natalizie olandesi ci fa sentire un po’ più vicini a casa.

Ma paese che vai… Natal che trovi!

Quello che precede il Natale è un periodo splendido per visitare l’Olanda, che mette in mostra il suo lato più caloroso.

Anche se Natale ha lo stesso valore per gli Olandesi e per noi italiani, ci sono alcune tradizioni che rendono il Natale in Olanda unico nel mondo.

La più importante tradizione natalizia che differenzia l’Olanda da altri paesi è che per la maggior parte dei bambini il giorno più importante durante le feste è in realità il 5 dicembre, quando Sinterklaas porta i regali. Sinterklaas, a differenza del nostro Babbo Natale (che vive al Polo Nord, arriva la notte del 24 dicembre con la slitta trainata dalle renne e un saccone carico di doni costruiti dagli elfi), arriva dalla Spagna a metà novembre a bordo di un cavallo bianco chiamato Amerigo (in onore di Vespucci) e riparte il 5 dicembre, non prima di aver riempito di dolciumi vari le scarpette lasciate davanti alla porta dai bambini buoni.

Per festeggiare l’arrivo di San Nicola (Sinterklaas), la notte tra il 5 e 6 dicembre, bambini di ogni età mettono una scarpa davanti al camino, aspettando che il santo passi durante la notte e la riempia di dolci e caramelle. Lasciando anche un pezzo di cioccolato, i più piccoli sfamano anche il cavallo di Sinterklaas e l’aiutante Pietro il Nero. Tra i dolcetti tipici dell’occasione, i più caratteristici sono figurine di panpepato, biscottini di marzapane e letterine di cioccolato, generalmente raffiguranti l’iniziale del nome del bambino a cui sono destinati.

Il giorno seguente, i genitori organizzano una vera e propria caccia ai regali per i figli. I bambini scartano i doni su cui generalmente trovano una piccola poesia o filastrocca con qualche indizio sul regalo ricevuto.

A differenza dei Paesi Bassi, in Italia l’8 dicembre è il giorno dell’Annunciazione, quando la tradizione vuole che le famiglie si dedichino ad addobbare le proprie case con l’attesissimo albero. Le case si riempiono quindi di luci e decorazioni, ma al contrario della tradizione olandese, non vengono dati doni ai bambini o caramelle (per quello aspettiamo la Befana).

Un’altra usanza tipica sono le Olliebollen, una sorta di frittelle di mele o uvetta a forma di palla da almeno 750 calorie l’una. In tutte le città in questi giorni si possono vedere decine di chioschi che per 1 euro ti donano cinque minuti di piacere, perché è vero che la cucina olandese non offre nulla di speciale, ma quando si parla di Olliebollen sanno farsi perdonare per tutto il resto!

Per quanto riguarda la vigilia e il giorno di Natale, Olanda e Italia non sono poi così diverse: la vigilia di Natale agli olandesi piace riunirsi in grandi tavolate, con i posti segnati da una lettera di cioccolato e dove mangiare salmone, caviale ed ostriche. Durante il pranzo del 25, invece, è tipico degustare il tacchino ripieno di prugne e addolcirsi poi con tanti biscotti “Speculaas” (piccole focacce a forma di animali o persone) e con un tronchetto, simile a quello tradizionale francese. Sulle tavole olandesi non mancano nemmeno delle ciambelline di Natale e lo “Stollen”, un dolce tipico anche della tradizione germanica, una sorta di pane dolce farcito con uvetta, ribes e pasta di mandorla. Inoltre, la tradizione Olandese offre non uno, ma ben due Natali: quello che per noi Italiani e’ Santo Stefano (26 dicembre), per gli olandesi e’ in realta’ il secondo Natale.

Detto questo, avete tutte le informazioni per festeggiare un autentico dutch Christmas e non dimenticate: la prossima volta che vedete qualcuno, assicuratevi di dare ai vostri amici, parenti o compagni l’augurio più sincero di GELUKKIG KERSTMIS!

Gelukkig Kerstmis da tutto il team!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s